100 anni per Dio e per il mondo: le Volontarie di Don Bosco (VDB)

(ANS – Torino) – L’Istituto Secolare delle Volontarie di Don Bosco (VDB) ha celebrato il proprio centenario lì dove l’Istituto è nato: a Torino Valdocco.

Un nutrito gruppo di Volontarie – provenienti soprattutto dall’Italia, ma anche da varie nazioni di tutti i continenti, in rappresentanza delle oltre milleduecento VDB che vivono in 58 paesi del mondo – si è ritrovato la sera di venerdì 19 maggio con la Responsabile Maggiore Olga K. per la celebrazione eucaristica presieduta dall’Assistente Centrale dell’Istituto, don Joan Lluís Playà, a cui è seguita una veglia di preghiera presso le Camerette di Don Bosco.

La giornata di sabato 20 maggio ha visto le Volontarie vivere vari intensi e partecipati momenti di preghiera, riflessione, condivisione e approfondimento sulle origini e la storia dell’Istituto, a partire dal primo radunarsi di tre donne il 20 maggio 1917 sotto la guida di Don Filippo Rinaldi, dal 1922 III Successore di Don Bosco e oggi venerato dalla Chiesa come beato.

La festa si è allargata a tutta la Famiglia Salesiana nella giornata di domenica 21 maggio. Erano infatti presenti il Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, don Eusebio Munoz, Delegato del Rettor Maggiore per la FS, e numerosi Superiori Maggiori, Presidenti, Coordinatori salesiani dei vari gruppi della FS. Oltre al Rettor Maggiore, hanno portato il loro saluto e il loro augurio le Figlie di Maria Ausiliatrice, i Salesiani Cooperatori, le Ex-allieve e i Volontari con Don Bosco.

Don Á.F. Artime nell’occasione ha presentato la lettera che ha indirizzato alle Volontarie nel Centenario della Fondazione dell’Istituto, rimarcando fra l’altro la “salesianità” delle VDB e il loro essere parte viva della Famiglia Salesiana.

È stata poi proposta una rappresentazione artistica: utilizzando musica, danza e parole sono stati raccontati alcuni momenti salienti della vita di don Rinaldi e della sua intuizione della possibilità di vivere la consacrazione rimanendo nel mondo.

Come ha ricordato proprio il Rettor Maggiore, cento anni di storia non possono essere il frutto solo di un programma umano: sono il manifestarsi della volontà di Dio, e per questo la festa delle VDB è una grande festa per tutta la FS: culmine e centro della festa è stata la celebrazione eucaristica, presieduta nella Basilica di Maria Ausiliatrice dal Rettor Maggiore e concelebrata dal cardinale Joseph Zen Ze-kiun, vescovo emerito di Hong Kong, dal Superiore della Circoscrizione Speciale Piemonte e Valle d’Aosta, don Enrico Stasi, e da numerosi altri Salesiani.

 

 

Last modified onLunedì, 29 Maggio 2017 11:16